Homepage Associazione culturale
Via Fiume, 6
21034 Cocquio Trevisago (Va)
tel. 0332.619123
cell. 335.8129631
P. IVA 02722920127
e-mail: info@ateliercapricorno.net
 
       
L'Atelier
Perché
L’ associazione culturale Atelier Capricorno è costituita nel 2002 da un gruppo di artisti (incisori, pittori, scultori, ceramisti, artisti del vetro e della carta, fotografi) intenzionati a promuovere la diffusione dell'arte e della cultura artistica sul territorio. Inizialmente l’associazione ha sede nell'atelier di Anny Ferrario e Eugenia Branca a Gemonio, dove il gruppo si riuniva per apprendere e sviluppare le diverse tecniche d’arte e organizzare mostre, corsi, manifestazioni culturali ecc. Dal 2004 si è trasferita nelle sede attuale a Cocquio S.Andrea.

Come
Nel corso degli anni al nucleo dei soci fondatori si sono uniti numerosi altri artisti, creando così un centro d’interesse e di lavoro intorno ai temi e alle tecniche d’arte. I soci utilizzano l’ Atelier utilizzano l'Atelier per ideare e realizzare opere e sperimentare nuove tecniche, grazie anche all'intervento di pittori, incisori e scultori provenienti da altre parti d'Italia e dall'estero.

Cosa
L'Atelier progetta e realizza manifestazioni ed eventi culturali, organizza mostre e laboratori in sede o presso Enti, scuole, biblioteche e spazi d'arte prestigiosi. Negli incontri periodici di progettazione i Soci coinvolgono esperti di poesia, musica, teatro, storia e altro, creando piacevoli momenti culturali.

L'associazione culturale Atelier Capricorno da tempo organizza e propone:

dimostrazioni pratiche di varie tecniche artistiche

mostre allestite sia nel proprio spazio sia in strutture esterne
incontri artistico-culturali
laboratori creativi per bambini, ragazzi e adulti
mini-stage di incisione, ceramica raku, micro-fusione di gioielli e piccole sculture, vetro,
  pittura,disegno,cartapesta, affresco, acquarello
incontri musicali
incontri di poesia

Le edizioni del Capricorno
In esclusiva per i Soci, è stata curata la tiratura limitata di:
"Volto", acquaforte originale di Ernesto Treccani (2004)
"Conchiglie", due incisioni inedite di Giancarlo Sangregorio (2005)
Ceramolle su fondino di Silvio Monti (2006)
Punta secca-pastello di Marinellia Pirelli (2007)
“Testacoda” incisione di Luca Lischetti (2008)
“Continuità” bulino-calcografia della Bottega Costantini (2009)
"Due incisioni” di Giorgio Robustelli (2010)
“Volo” tecnica mista -di Raffaele Penna (2011)
“Fiori” acquarelli- di Regula Oertle (2012)
 

Versione stampabile >>